+39 (0)444 569544

News

NUOVE REGOLE DI ORIGINE TRANSITORIE IN AMBITO PEM
5set

NUOVE REGOLE DI ORIGINE TRANSITORIE IN AMBITO PEM

news \ Doganale

L’Unione Europea sta modificando 21 protocolli di origine nell'area pan-euro-mediterranea, mediante l'attuazione di un “insieme alternativo di norme di origine” applicabili, su base bilaterale, parallelamente alle norme della Convenzione PEM, in attesa della revisione di quest’ultima. L’applicazione di tali “regole transitorie” è facoltativa ed alternativa a quelle della Convenzione PEM.
 
Le nuove norme di origine, sono frutto di dieci anni di negoziati, risultano più flessibili e favorevoli alle imprese e dovrebbero contribuire alla ripresa delle economie regionali dei Paesi partecipanti.  Tali regole transitorie si applicheranno parallelamente a quelle della Convenzione regionale sulle norme di origine preferenziali paneuromediterranee (Convenzione PEM). 
 
In una prima fase iniziale, (dal 1° settembre 2021) le nuove regole transitorie si applicano tra l'UE e Svizzera, Norvegia, Islanda, Albania, Giordania e Isole Faroe.
 
Il processo di adozione degli emendamenti ai protocolli bilaterali sulle regole di origine con tutti gli altri partner (Macedonia del Nord, Serbia, Montenegro, Bosnia ed Erzegovina, Kosovo, Repubblica di Moldova, Georgia, Ucraina, Palestina, Libano, Turchia ed Egitto) si trova attualmente in fasi diverse di avanzamento.
 
Gli operatori economici che usano una dichiarazione di origine e vorranno applicare le regole transitorie dovranno aggiungere nella dichiarazione di origine la dicitura "secondo le norme transitorie di origine". Gli operatori economici che rilasciano una dichiarazione del fornitore su richiesta dell'esportatore possono indicare quali sono le regole soddisfatte dai loro prodotti. In mancanza di un richiamo alle regole di origine utilizzate, si applicheranno automaticamente quelle previste dalla Convenzione PEM.
 
Infine il set di regole transitorie di origine prolunga il periodo di validità della prova dell’origine da 4 a 10 mesi. Ne consegue che il certificato EUR.1 o la dichiarazione di origine possono essere emessi entro detto periodo.
 
Maggiori informazioni sono reperibili nel sito ufficiale della DG Taxud al seguente link: https://ec.europa.eu/taxation_customs/news/eu-enhance-preferential-trade-pan-euro-mediterranean-countries_en
 
Si allega l’avviso pubblicato dalla Direzione Dogane Ufficio Origine e Valore.

Per qualsiasi necessità e assistenza lo staff di ARTEMA resta a disposizione delle imprese interessate.

 

Scarica allegato

Condividi l'articolo